Su di noi

Lo staff

I volti e l'anima di My Seacret. Di chi nel nostro ristorante studia, investe, per rendere tutto un po' più magico, emozionante. Dalla cucina alla sala, passando per la galleria d'arte. #FoodArt allo stato puro. In questi mesi di chiusura Antonella, Alessandro, Antonio, Salvatore, Cristian e Pina non hanno mai smesso di studiare. Distanti ma uniti per far sì che possa avverarsi il loro sogno...

Scopri i volti di My Seacret

Antonella

amministrazione

Lei è Antonella, di professione avvocato, ma anche sognatrice. E’ dai suoi occhi blu e dalla sua mente che nasce My Seacret. Ogni qualvolta guardava il cielo rosso fuoco e il mare indomito sognava. Sognava un elegante salottino, proprio nel salotto buono di Napoli, dove l’azzurra Capri, salotto del mondo, sembra più vicina e ancora più bella. Oggi che quel sogno è divenuto realtà, Antonella continua a scrutare l’orizzonte e a contemplare Capri e il mare. Sempre dal lungomare, ma da una finestra davvero speciale, quella di via Chiatamone 31. Quella di #MySeacret.

Castrese

amministrazione

Castrese si occupa dell’interior del nostro ristorante. Appassionato di arte, architettura e storia, già gallerista dell’atelier Le Voci di Dentro, prende spunto dalle meraviglie di Napoli per gli allestimenti di My Seacret. Castrese sarà uno dei protagonisti principali anche di una nuova anima all’interno di My Seacret. La grotta alle spalle del ristorante cela un nuovo segreto, che siamo pronti a rivelarti. Manca poco…

Pina

amministrazione

Dietro un grande team, c’è sempre il lavoro oscuro di una grande donna. Lei è la nostra Pina e supporta la squadra nella gestione amministrativa del ristorante. Il suo sorriso racconta la storia di tutta la famiglia My Seacret. Quanta passione e quanto amore possono muovere un sogno.

My Seacret è anche questo: un sorriso dinanzi al mare…

Antonio

Executive chef

Il nostro Executive, Antonio Siesto, già chef partie presso la “stellata” Taverna del Capitano. Ha sempre avuto Napoli e il suo mare dentro Antonio, ma a Nerano ha stretto un rapporto così particolare con lo specchio d’acqua blu che lo ha spinto ad intraprendere il suo di sogno. Finalmente da protagonista principale. Quel sogno si chiama #MySeacret e puoi scoprirlo a pranzo e a cena.

Salvatore

souschef

Lui è Salvatore D’Alessio, all’anagrafe leggi 24 anni. Ma in cucina poi scopri tutt’altro. Scopri la mano ferma e la personalità propria dei grandi chef. E soprattutto, scopri un cuore grande che batte forte per il mare di Napoli e le sue eccellenze. Questa è la storia tutta da scrivere del talento di My Seacret, il ristorante alle spalle del lungomare che crede nei giovani, nei loro sogni e nella loro arte.

Christian

maitre

Prima di prendere servizio, a Cristian, il nostro maitre, piace passeggiare sul lungomare. Mentre percorre via Partenope, pensa sempre a quello che dovrà fare in sala. Gli piace tenere tutto sotto controllo, cercare di predirre persino i più imprevedibili e piccoli imprevisti. Mai ivandente, gli piace coccolare il cliente stando sempre attento a non ‘spezzare’ l’intima atmosfera del nostro salotto. Il momento che preferisce, prima di varcare la soglia del ristorante, è la salita delle famose scalette di Via Don Francesco d’Aquino che dal lungomare conducono a via Chiatamone e al nostro salottino. Da lì può vedere tutto il golfo. La quiete del mare è ispirazione per il nostro Cristian che governa la sala e i suoi imprevisti, come una barca sfida le onde. Con rispetto e umiltà.

Alessandro

il Maestro | direzione artistica

Fuori abbiamo il mare, dentro pure. Ma abbiamo anche Napoli, e Le Voci di Dentro della nostra città. Lui è il Maestro Alessandro Flaminio: le sue opere e il suo estro rendono il nostro My Seacret più di un ristorante.